PAOLO AMBROSANO: TITOLARE AGENZIA “QUI CASA DI PAOLO AMBROSANO” DI MERCATO SAN SEVERINO (SA)

 

Come ogni settimana torna la rubrica “Cinque domande a…”  uno spazio dove incontreremo e daremo voce a tutti gli associati REazione ascoltando le loro opinioni, consigli e riflessioni. Un momento di confronto, in cui ogni associato potrà ripercorrere le tappe salienti della sua carriera immobiliare fino ad arrivare ai giorni nostri. La parola agli esperti…

1 Quando e come hai iniziato l’attività di mediatore immobiliare?

“Ho iniziato l ‘ attività di mediatore nel 2004 rispondendo semplicemente ad un annuncio nel quale si ricercavano giovani da inserire nel settore immobiliare; poiché all’ epoca studiavo alla facoltà di Giurisprudenza scelsi Mercato San Severino come collocazione.”

2 I corsi di formazione quanto hanno inciso nel tuo percorso lavorativo? 

“I corsi di formazione? …mi piace accostare il lavoro allo sport, ed a tal riguardo pongo una domanda: avete mai visto un campione sportivo che vinceva senza allenarsi? la risposta è ovvia NO…..pertanto difficilmente incontrerete mediatori dai grandi numeri; che non si aggiornano o che non fanno corsi di sviluppo personale.

Tutto ciò è semplice…poco allenamento …pochi risultati!!!”

3 Hai aderito a REazione, ci racconti la tua scelta di far parte di questa associazione?

“La scelta di aderire a Reazione nasce sopratutto dall’ ammirazione che nutro verso il gruppo fondatore di questa associazione, che davvero con anima e corpo si sono cimentati per far nascere e crescere questo brillante progetto. Ad oggi questi pionieri hanno creato una macchina operativa e concreta sopratutto nella partecipazione e nelle iniziative.”

4 Abusivismo nella mediazione immobiliare, dai “sensali” ad alcuni professionisti appartenenti a varie categorie sono ancora presenti oggi? E come contrastare il fenomeno? 

“Come è ben noto nell’ultimo ventennio la figura del sensale o del collega abusivo, sta subendo un fenomeno restrittivo e man mano con la professionalizzazione della nostra figura si determina …l’estinzione di questo fenomeno. Oggi vendere un immobile non è semplice come lo poteva essere nel passato; nuove normative sempre più regolamentari hanno reso il nostro settore complesso, e questo dà poco spazio a chi non è un professionista del settore.

REazione svolge la giusta linea guida per chi intraprende questo lavoro e indirizza subito allo svolgimento regolare dell’attività cosi come una buona scuola deve fare; di riflesso divide gli aspiranti in chi parte con il piede giusto…e chi fa tentativi.”

5 A tuo avviso, il cliente medio, è ben informato sul valore di un agente immobiliare nella compravendita immobiliare?

“I clienti oggi hanno molta più conoscenza che in passato; internet ha trasformato il modo di comunicare e di conoscere. Rispondo in maniera diretta alla vostra domanda: Si il cliente medio…oggi percepisce se l’agente che ha difronte è competente o non lo è, lo standard medio dei clienti è più elevato poiché lo stesso settore immobiliare è ancor più articolato, oggi i clienti ci pongono domande circa l’agibilità, APE, conformità catastale…quando ho iniziato l’attività tutto questo non era necessario.

Cambiano le condizioni, e di norma dovrebbe cambiare anche l ‘operatore. Occhio a mantenerci aggiornati…Iscrivetevi a Reazione!!!”

 

Pubblicato in News